CORSI DI FORMAZIONE FINANZIATI BANDI PROVINCIALI>>
  • CATALOGO FORMATIVO>>
  • FINANZA AGEVOLATA>>
  • CORSI E-LEARNING Piattaforma Gruppo2G>>
  • DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI>>
  • CAPITALE INTELLETTUALE>>
  • FORMAZIONE TECNICA E DIREZIONALE>>
  • INGEGNERIA FORENSE>>
  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA >>
  • LA FORMAZIONE FINANZIATA >>
  • LA MARCATURA CE DEI PRODOTTI>>
  • MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO>>
  • ANALISI E LA GESTIONE RISCHI AZIENDALI>>
  • LOGISTICA E SUPPLY CHAIN MANAGEMENT>>
  • ORGANIZZAZIONE E GESTIONE D’IMPRESA>>
  • PROCESSO DI SALDATURA>>
  • RESPONSABILITÀ SOCIALE D’IMPRESA>>
  • SICUREZZA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI>>
  • SICUREZZA GENERALE DEI PRODOTTI >>
  • UN CAFFE' PER LA CONOSCENZA>>
  • ANALISI AMBIENTALE INIZIALE>>
  • COLLABORAZIONI>>
  • SISTEMA DI GESTIONE>>
  • SPORTELLO GRATUITO PER LE IMPRESE>>
  • CERCHIAMO NEOLAUREATI IN INGEGNERIA>>
  • CONVEGNI >>
ANALISI AMBIENTALE INIZIALE

RILEVAZIONE E REDAZIONE DEL REPORT

L’Analisi Ambientale Iniziale consiste nell’identificazione e valutazione degli aspetti ambientali delle attività gestite direttamente ed indirettamente dall’Organizzazione (Società, azienda, impresa, autorità o istituzione, o parte o combinazione di essi, con o senza personalità giuridica pubblica o privata che ha amministrazione e funzioni proprie).

Attraverso l’Analisi Ambientale Iniziale vengono evidenziati gli aspetti ambientali ed i conseguenti impatti e viene valutato il modello organizzativo interno che gestisce le politiche ed i programmi per prevenire, ridurre ed eliminare le conseguenze ambientali.
 
La politica dell’Analisi Ambientale Iniziale è volta al rispetto delle leggi, al miglioramento delle prestazioni ambientali, al contenimento dei costi ambientali ed al rafforzamento della competitività dell’Organizzazione sul mercato.
 
L’Analisi Ambientale prende in considerazione gli impatti ambientali derivanti da condizioni normali, da potenziali situazioni di emergenza (incidenti ed eventi calamitosi) nonché da attività pregresse, attuali e future concernenti le attività svolte dall’Organizzazione.
 
Per lo sviluppo delle attività devono essere presi in essere i seguenti punti:
 
  • prescrizione di legge, regolamenti e altre disposizioni normative applicabili all’organizzazione
  • identificazione degli aspetti ambientali diretti e indiretti e valutazione di quelli significativi
  • descrizione dei criteri secondo cui si valuta l’importanza dell’impatto ambientale
  • esame delle procedure e delle prassi esistenti in campo ambientale
  • valutazione dell’insegnamento tratto dall’analisi di incidenti precedenti
 
Il Gruppo 2G Management Consulting con i suoi esperti e specialisti interviene per una prima valutazione della conformità rispetto alle disposizioni legislative (audit di conformità legislativa) e successivamente con l’analisi ambientale vera e propria degli aspetti e degli impatti ambientali (analisi ambientale iniziale).
 
Il report è una sintesi delle evidenze, raccolte dai ns. esperti e specialisti sul campo, relative alle attività gestionali ed operative dell’organizzazione che hanno un'influenza diretta sugli aspetti ambientali, individuati come significativi, e sui relativi impatti ambientali. 
Le criticità individuate nel report saranno poi utilizzate dall'organizzazione per definire i propri traguardi ed obiettivi ambientali.

Il report prende in considerazione i seguenti aspetti ambientali diretti: 
 

  • emissioni nell’atmosfera
  • scarichi nei corpi idrici
  • gestione dei rifiuti (produzione, raccolta, deposito temporaneo, smaltimento)
  • uso delle materie prime e delle risorse naturali (acqua, energia, combustibili e altre risorse naturali)
  • questioni legate al trasporto (per le merci, i servizi, i dipendenti)
  • altri problemi relativi all’ambiente (rumore, odori, impatto visivo)

 

GARBOLINO RU'