CORSI DI FORMAZIONE FINANZIATI BANDI PROVINCIALI>>
  • CATALOGO FORMATIVO>>
  • FINANZA AGEVOLATA>>
  • CORSI E-LEARNING Piattaforma Gruppo2G>>
  • DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI>>
  • CAPITALE INTELLETTUALE>>
  • FORMAZIONE TECNICA E DIREZIONALE>>
  • INGEGNERIA FORENSE>>
  • INNOVAZIONE TECNOLOGICA >>
  • LA FORMAZIONE FINANZIATA >>
  • LA MARCATURA CE DEI PRODOTTI>>
  • MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO>>
  • ANALISI E LA GESTIONE RISCHI AZIENDALI>>
  • LOGISTICA E SUPPLY CHAIN MANAGEMENT>>
  • ORGANIZZAZIONE E GESTIONE D’IMPRESA>>
  • PROCESSO DI SALDATURA>>
  • RESPONSABILITÀ SOCIALE D’IMPRESA>>
  • SICUREZZA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI>>
  • SICUREZZA GENERALE DEI PRODOTTI >>
  • UN CAFFE' PER LA CONOSCENZA>>
  • ANALISI AMBIENTALE INIZIALE>>
  • COLLABORAZIONI>>
  • SISTEMA DI GESTIONE>>
  • SPORTELLO GRATUITO PER LE IMPRESE>>
  • CERCHIAMO NEOLAUREATI IN INGEGNERIA>>
  • CONVEGNI >>
INNOVAZIONE TECNOLOGICA
BROKER TECNOLOGICO        
 
Le attività collegate alle innovazioni tecnologiche di prodotto e/o di processo riguardano ogni sforzo di natura scientifica, tecnologica, organizzativa, finanziaria e commerciale per realizzare o rendere disponibili sul mercato prodotti/servizi caratterizzati da un miglioramento funzionale considerevole o contenuto rispetto alle versioni precedenti o a soluzioni alternative dirette alla soluzione dei medesimi problemi/alla soddisfazione dei medesimi bisogni.
 
In questo contesto è fondamentale favorire il trasferimento tecnologico dai produttori di conoscenza (enti di ricerca, università, ecc.) agli utilizzatori (le imprese).
 
Ruolo che può essere assunto dal broker tecnologico esperto e specializzato in grado di analizzare il reale bisogno di innovazione di una impresa e individuare nel mondo della ricerca una soluzione (tecnologica o competitiva) in grado di soddisfarlo.
 
Il Gruppo 2G Management Consulting, con i suoi esperti e specialisti, opera come broker tecnologico per favorire l’incontro tra imprese e mondo della ricerca. Tale attività è di vitale importanza in un momento in cui un manufatturiero innovativo è il principale motore dello sviluppo economico di un Paese e la Commissione Europea ha posto l’industria al centro del piano di crescita dell’Unione.
 
Una crescita in cui l’innovazione tecnologica rappresenta il fulcro dell’evoluzione del “manufacturing” ma che ha bisogno di un processo di trasferimento dai centri di conoscenza ai centri di utilizzazione.
 
Tale processo si sviluppa attraverso l’identificazione e l’analisi dei bisogni dell’impresa, la selezione e l’analisi dei contenuti innovativi, l’integrazione degli stessi con la specificità aziendale (adattamento dell’innovazione con la prassi quotidiana, adattamento del prodotto, ecc.).
NERI CECCARELLI